logo incibum

L’aiuto cuoco, il braccio destro dello Chef 

aiuto cuoco _incibum

Chiunque sogni di diventare Chef il primo passo per diventarlo è fare l’aiuto cuoco in una piccola brigata di cucina. Pur essendo il ruolo più basso nella gerarchia della brigata è quello che permette di imparare di più. Proprio per la trasversalità delle mansioni, l’aiutante cuoco affianca lo Chef toccando con mano tutti gli aspetti della cucina: tecniche di taglio, di cottura, preparazione di fondi e di salse, controllo della qualità degli ingredienti e tanto altro.  

Le mansioni di un aiuto cuoco 

L’aiutante cuoco, o anche detto commis di cucina, lavora nei ristoranti, negli alberghi, ma anche nelle mense scolastiche o nella ristorazione itinerante come treni, aerei e navi. Assiste la brigata e in particolar modo lo Chef svolgendo mansioni come:  

  • Il controllo della qualità degli alimenti; 
  • La gestione del magazzino; 
  • La pulizia e il taglio delle materie prime (verdure, pesce, carne, ecc.); 
  • La preparazione e la cottura degli alimenti;   
  • La preparazione di fondi e salse; 
  • La porzionatura e l’impiattamento delle pietanze; 
  • Il mantenimento dell’ordine e della pulizia in cucina; 
  • La manutenzione delle attrezzature e degli utensili. 

Tutte mansioni che richiedono manualità, precisione, cura dei dettagli, resistenza fisica e tolleranza dello stress.  

L’aiuto cuoco, infatti, trascorre la maggior parte del tempo in piedi vicino a fonti di calore. L’orario di lavoro è spesso serale con turni nei fine settimana e nei giorni festivi. Non di rado è richiesta la sua presenza anche oltre l’orario di chiusura del locale per effettuare le operazioni di pulizia e riordino della cucina.  

Le caratteristiche di un buon aiuto cuoco sono senza dubbio la disponibilità, la pazienza e l’umiltà oltre che una buona dose di risolutezza e resilienza.  

All’aiuto cuoco, inoltre viene richiesto di essere versatile, creativo e avere il senso dell’estetica e spirito d’osservazione. Tutte caratteristiche che, oltre ad essere utili per tutta la brigata, consentono di imparare e di crescere tanto e in fretta.  

Come diventare aiuto cuoco 

Come abbiamo già detto l’aiutante cuoco è solitamente una giovane risorsa che muove i primi passi nel mondo della ristorazione. A ricoprire questo ruolo sono ragazzi che frequentano o hanno da poco terminato gli studi alberghieri e si approcciano alla prima esperienza lavorativa.  

Tuttavia chiunque può aspirare a intraprendere una carriera nel mondo della ristorazione partendo dal fare l’aiutante cuoco, anche chi non ha un background di studi alberghieri.  

I corsi di cucina professionale della nostra Scuola di cucina In Cibum sono progettati per fornire una preparazione teorica e pratica completa e di prestigio grazie alla collaborazione di una rosa di maestri di cucina di altissimo livello come Chef stellati ed esperti del settore di fama internazionale.  

Condividi su

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla newsletter rimarrai informato su tutte le attività della Scuola.
Non solo aggiornamenti su corsi in programma, eventi e open door ma anche ricette, interviste e contenuti esclusivi!